Celebrazioni di Fondazione & Gemellaggio – PAGAZZANO

Domenica 15 Maggio ore 18:00
Sala del Torchio del Castello Visconteo – PAGAZZANO
Celebrazioni di Fondazione & Gemellaggio
Libera Cantoria Pisani (VI) – Legictimae Suspicionis (BG)

< Importante appuntamento nato dalla nostra collaborazione col coro Libera Cantoria Pisani (Lonigo/VI), per le rispettive celebrazioni di fondazione, culminate in un bel gemellaggio. Programma chiaramente ispirato al luogo – interamente profano, che prevede gli onori di casa da parte del Legictimae, cui farà  seguito la Libera Cantoria Pisani. Chiuderà la serata la ballata di John Dowland a cori uniti. Doverosi i ringraziamenti al Gruppo Civiltà Contadina che gestisce il castello di proprietà comunale. A causa delle ristrettezze sanitarie e della location (Salone del Torchio) che NON può accogliere tutti, chiediamo di prenotare cliccando il seguente LINK.>

DOLCE COME NEL RICORDO

Legictimae Suspicionis (BERGAMO) Dir.Donato Giupponi

  • Hans-Leo Haßler (1564-1612)
    Madrigal: Nun fanget an ein gut’s Liedlein – 4 voci
  • Jacquet de Berchem (1505-1567)
    Madrigale: Ragion e ben ch’alcuna – 4 voci
    First Publication 1539 in Madrigali a 4 voci, Libro 1 – Librettist, Francesco Petrarca
  • Carlotta Ferrari (*1975)
    Filastrocca, come una Villanella: Rasoterra – 4 voci e parlato
    per il 15° Anniversario di Fondazione del “Legictimae Suspicionis”
  • Anonimo (secolo XIII)
    Chanson d’Amiens où La danse des six pas – 2/4 voci & body percussion
  • Guillaume de Machaut (1300-1377)
    Virelais: Je vivroie liement – 2/4 voci & body percussion

Libera Cantoria Pisani (VICENZA) Dir.Filippo Furlan

  • Howard Skempton (*1947)
    More sweet than my refrain
  • Davide Liani (1921-2005)
    Song
  • Carlo Berlese (*1959)
    Il lampo
  • Bruno Bettinelli (1913-2004)
    Già mi trovai di maggio
  • Maddalena Casulana (ca. 1540 – dopo il 1591)
    Morir non può il mio cuore
  • Jacques Arcadelt (1507-1568)
    Il bianco e dolce cigno
  • Carlotta Ferrari (*1975)
    Ma giungerà una sera
  • Josquin Desprez (ca. 1450-1521)
    Mille regretz
  • Bepi De Marzi (*1935)
    Ora si ferma il vento

A cori uniti

  • John Dowland (1563-1626)
    Come again: Sweet love doth now invite – 4 voci
    The Firste Booke of Songes (n°17)

Il complesso polifonico vocale & strumentale Legictimae Suspicionis, vanta oltre 200 concerti all’attivo, con partecipazioni a Festivals e Rassegne, collaborando con prestigiosi partner internazionali come il “cor Aglepta” (Barcellona/SPAGNA), il coro giovanile de “Gli Harmonici” (Bergamo/ITALIA) ed il “Muzaffer Arkan kizlar korosu” (Ankara/TURCHIA).
Si ricordano le trasferte
• in Polonia, dove ha collaborato con il locale Coro Educatus dell’Accademia Pedagogica di Cracovia;
• nei pressi di Lugano/Switzerland, per le tradizionali festività pasquali;
• in Croazia, in occasione del 1°Festival Internazionale, città di Pola;
• in Spagna, presso l’antica abbazia benedettina di Sant Cugat del Vallès e a Barcellona.
Recentissime
• la 6° edizione del “Legictimae-Day“ presso il Chiostro del Cenacolo a Bettona (PG) ed Assisi;
• la felice collaborazione col C.U.T. – Centro Universitario Teatrale – fra Bergamo e provincia;
• la 7° edizione del “Legictimae-Day“ presso il Santuario della Beata Vergine di San Luca a Bologna;
• il nuovissimo Gemellaggio col coro polifonico “Singen mit Herz” di Antey-Saint-André (AO).

***

Libera da ogni vincolo che non sia quello del piacere per il canto corale, la Libera Cantoria Pisani canta la leggerezza. Il coro predilige il canto a cappella, dal canto gregoriano alla polifonia rinascimentale; promuove la musica d’oggi e incita la musica di domani; ama deviare su percorsi desueti, anche creando sinergie con le arti visive, con il teatro e con la danza.

  • Con l’eteronimo di “Schola Vincentiana”, per più di vent’anni coro ha tenuto attività liturgica e concertistica presso la Chiesa di San Vincenzo Martire in Vicenza, sotto l’egida della Fondazione Monte di Pietà di Vicenza.
  • La pluriennale collaborazione con la Fondazione ha visto la produzione di programmi concertistici di rilievo, in particolare nel repertorio corale rinascimentale e barocco, con la riproposta di capolavori quali i “Responsori per la Settimana Santa” di Alessandro Scarlatti e la “Johannes-Passion” di Schütz.
  • Oltre che sul territorio nazionale, il coro si è esibito in Islanda, Spagna, Inghilterra e Germania.
  • L’ultimo viaggio in Islanda è raccontato nel film documentario “Ora si ferma il vento”, per la regia di Marco Segato. La LCP vanta collaborazioni con importanti compositori italiani e stranieri.

Particolarmente stimolante il sodalizio con i maestri Gaetano Lorandi, Renato Miani, Bepi De Marzi. E’ della Libera Cantoria Pisani l’esecuzione di “Prima che vegna scuro”, canto inedito di Bepi De Marzi, sigla finale del film “La pelle dell’orso” con Marco Paolini, regia di Marco Segato. Il film ha vinto il Festival Annecy Cinéma Italien 2016. Più di recente il gruppo ha avviato collaborazioni con il compositore vicentino Leonardo Schiavo e con il videomaker Tony Visentin. Per la regia di quest’ultimo sono usciti finora tre videoclip, parte di un progetto esteso dedicato a prestigiosi spazi architettonici ed ambientali del Veneto. E’ in preparazione il progetto discografico “Podium”, curato in collaborazione con la flautista e produttrice italo-islandese Pamela De Sensi e interamente dedicato a nuove composizioni corali islandesi scritte appositamente per la Cantoria. La LCP è diretta da Filippo Furlan.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.